Ristrutturare i capelli con il fai da te

capelli

Ristrutturare i capelli con il fai da te

Maschere e impacchi fai da te consentono di ridare lucentezza e volume ai capelli sfibrati e danneggiati da sole e salsedine evitando il ricorso alla forbice.

Al ritorno dalle vacanze spesso i capelli appaiono opachi, danneggiati, sfibrati. Nonostante le precauzioni prese al mare, infatti, è inevitabile che la fibra capillare venga danneggiata dall’azione combinata di sole e salsedine. Tanti i rimedi fai da te che consentono di ridare lucentezza e volume alla chioma e soprattutto di evitare il ricorso alla forbice. Per ridare morbidezza e luminosità ai capelli, provate con un impacco a base di burro di karitè, olio di mandorla e avena. Applicatelo dopo lo shampoo e tenetelo dai 5 ai 10 minuti, così che possiate avere dei risultati efficaci. Potreste provare ad avvolgere i capelli in una pellicola trasparente oppure in un telo riscaldato dal phon. Bastano 2 cucchiai di olio di germe di grano, mezzo vasetto di yogurt, un cucchiaio di burro di karité e 3 cucchiai di maionese per realizzare un altro impacco ristrutturante da realizzare a casa.

mascheraProvate anche con degli oli per nutrire i capelli: applicateli sui capelli asciutti prima dello shampoo, lasciateli in posa per 30 minuti e poi lavateli come d’abitudine. Ma quali sono gli oli più indicati? Sicuramente quello alle mandorle se i capelli hanno una fibra spessa, al jojoba se sono fini e poi semi di lino e argan per combattere la secchezza. Ecco le azioni che garantiscono alcuni alimenti, utilizzati per impacchi fai da te: il tuorlo d’uovo è indispensabile per nutrire i capelli, l’olio d’oliva  li lucida, l’aceto li pulisce e li sgrassa mentre il thè verde li rafforza, la maionese nutre i capelli secchi, mentre rosmarino e salvia hanno un’azione colorante ed equilibrante, il miele e la banana li nutrono.

 

 

Leave a Reply